Nyebro Snickerifabrik AB, produttore di serramenti in legno svedese, ha aumentato la produzione e le vendite grazie alla macchina CNC Woodpecker Just di Saomad, proposta dal rivenditore SIT - Svensk Innovativ Träteknik AB.

Nyebro_Snickerifabrik_CEO_Carl-Magnus_PetterssonL’azienda Nyebro Snickerifabrik ha sede a Torup, Halland in Svezia e da oltre cent’anni produce finestre e porte in legno nello stile tradizionale svedese. I suoi clienti sono agenzie immobiliari, imprese di costruzione e privati che desiderano una falegnameria che realizzi prodotti che richiamano la tradizione culturale del paese.

Carl-Magnus Pettersson, CEO dell’azienda (nella foto a destra), rappresenta la quinta generazione di falegnami, una stirpe nata 120 anni fa grazie a Nils-Johan Pettersson che avviò la società nella regione di Halland, a poche miglia a nord di Halmstad, lungo il fiume Nissan.

«Nyebro Snickerifabrik è entrata nel mondo delle celle robotizzate negli anni ’90 acquistando da SIT una prima macchina CNC» racconta Carl-Magnus. «Ora abbiamo fatto un grande passo in avanti nello sviluppo della nostra attività grazie al centro di lavoro Woodpecker Just di SAOMAD che produce semilavorati per finestre in legno con telai, montanti e barre.

Grazie a questa macchina produciamo le finestre in un modo molto più razionale di prima. In pratica siamo stati in grado di raddoppiare il volume delle finestre. La soluzione di SAOMAD è diventata un ingranaggio molto importante nella nostra produzione».
Le vendite annuali di Nyebro Snickerifabrik sono passate da 12 milioni di SEK (corone svedesi) a 17 milioni.

SAOMAD+SIT=l’opzione migliore

Nyebro Snickerifabrik - centro di lavoro Woodpecker Just (1)Nyebro Snickerifabrik ha esaminato centri di lavoro per finestre sia in Olanda che in Italia prima di decidere e, nonostante avesse varie alternative, la scelta è stata relativamente facile. « SIT è sembrata l’opzione migliore» sottolinea Carl-Magnus.

«Avevamo già acquistato da SIT e del resto anche SIT è un’azienda con una lunga tradizione: dal 1919 fornisce macchine per l’industria del legno. La conoscenza e l’esperienza maturate le consentono di guardare avanti e di offrire ad aziende come la nostra ciò che avranno bisogno in futuro.

La macchina SAOMAD proposta da SIT è una soluzione robusta, flessibile, di lunga durata e in grado di gestire anche piccole componenti, aspetto un po’ delicato e critico per i nostri concorrenti. La macchina Woodpecker Just è stata installata nell’autunno del 2018 e da allora siamo riusciti ad accettare più lavori e soprattutto non siamo stati costretti a dire di no a grandi commesse».

“Questa macchina fa la maggior parte delle cose da sola”

Nyebro Snickerifabrik - centro di lavoro Woodpecker Just (2)Questo è il commento di Fredrik Johansson, carpentiere specializzato che lavora in Nyebro Snickerifabrik da quasi due decenni. Fredrik inserisce i semilavorati nell’unità di carico e la macchina taglia, profila e fresa i pezzi grezzi in completa autonomia; quindi la finestra è pronta per il montaggio e la verniciatura.

«Potrei capire se una finestra è stata realizzata con questa macchina solo guardando il risultato finale, che è di una qualità assolutamente costante» commenta Fredrik Johansson.

Con una finestra standard, a due ante con due barre, sono richiesti poco meno di 75 minuti per lavorare 25 componenti. Se poi, subito dopo, si vuole realizzare una finestra di dimensioni diverse, il tempo di impostazione è quasi zero. La macchina può produrre circa 200-250 componenti al giorno.

I clienti si aspettano il meglio

Nyebro Snickerifabrik - centro di lavoro Woodpecker Just (3)«È bello quando guardi una realizzazione e vedi che è andato tutto molto bene» continua Carl-Magnus, «che le finestre sono del colore giusto e armonizzano con lo stile architettonico».

In un’azienda che da cinque generazioni ha l’obiettivo di mantenere alto lo standard della qualità e del servizio offerti, è importante essere all’altezza delle aspettative dei clienti. «Si può facilmente credere che quando qualcosa viene realizzato da una macchina, diventi meno artigianale e più stereotipata, ma nella nostra azienda non abbiamo avuto questo problema.

Con la macchina SAOMAD abbiamo avuto solo miglioramenti, come ad esempio una qualità più uniforme della fresatura di montaggio e nelle dimensioni dei pezzi. È comunque importante che il produttore abbia le giuste conoscenze e utilizzi una qualità adeguata di legno», conclude Carl-Magnus.

Fonte: https://www.s-i-t.se/referenser/snickeriet-fick-en-rejal-skjuts-med-en-fonstercell-fran-sit/